————–
This is an unofficial translation of the GNU General Public License into italian. It was not published by the Free Software Foundation, and does not legally state the distribution terms for software that uses the GNU GPL—only the original English text of the GNU GPL does that.
However, we hope that this translation will help italian speakers understand the GNU GPL better.
—————-
Questa è una traduzione non ufficiale della GNU General Public License in italiano. Non è stata pubblicata dalla Free Software Foundation, e non può essere utilizzata come licenza per i programmi per elaboratore che usano la GNU GPL – solo la licenza in lingua originale Inglese può essere utilizzata a tale scopo. Tuttavia, speriamo che questa traduzione possa aiutare le persone di lingua italiana a comprendere meglio la GNU GPL.
—————
Nota dell’autore. All’interno del testo della GPLv3 sono riportate tra parentesi quadre delle considerazioni non contenute nel testo originale della GPL e sono evidenziate dall’acronimo “NDR”. E’ possibile segnalare eventuali imperfezioni nella traduzione, ed anzi sarò grato a chi vorrà
farlo.

Ringrazio Enzo Nicosia (a.k.a. KatolaZ) per aver messo a disposizione la versione italiana dalla quale ho preso spunto, http://katolaz.homeunix.net/gplv3/

Cagliari, luglio 2007
Francesco P. Micozzi
—————

GNU GENERAL PUBLIC LICENSE

Versione 3, 29 Giugno 2007

Copyright (C) 2007 Free Software Foundation, Inc. <http://fsf.org/>

Chiunque può copiare e distribuire copie letterali di questa licenza, ma non è consentito apportare alcuna modifica.

Preambolo

La GNU General Public License è una licenza libera per il software e può essere utilizzata anche per altri tipi di opere.

La maggior parte delle licenze per i programmi per elaboratore ed altre opere sono pensati appositamente per impedirti di condividerli e modificarli. Al contrario, la GNU General Public License intende garantire il tuo diritto di condividere e modificare tutte le successive
versioni di un programma per elaboratore, e di assicurare che esso rimanga libero per tutti gli utenti. Noi, Free Software Foundation, utilizziamo la GNU General Public License per la maggior parte del nostro software; essa si applica anche ad ogni altra opera cui gli autori decidano applicarla. Anche tu puoi applicarla ai tuoi programmi.

Quando parliamo di free software, ci stiamo riferendo al concetto di libertà e non al prezzo. Le nostre Licenze General Public sono pensate per fare in modo che tu abbia la libertà di distribuire copie di software libero (ed anche di ricevere in cambio qualcosa, se tu vuoi), che tu riceva il codice sorgente o, comunque, che tu possa ottenerlo, che tu possa modificare il software o parti di esso ottenendo così nuovi programmi, e che tu sappia che fare queste cose ti è consentito.

Per preservare i tuoi diritti dobbiamo impedire che altri possano negarti di esercitarli o possano obbligarti a rinunciarvi. Per questo tu hai determinate responsabilità nel caso in cui decida di distribuire copie del software, o nel caso in cui lo modifichi: la responsabilità di rispettare la libertà degli altri.

Ad esempio, se distribuisci copie di un programma, in modo gratuito o dietro corrispettivo, tu devi conferire ai destinatari le stesse libertà che hai ricevuto. Devi assicurarti che anch’essi ricevano o possano ottenere il codice sorgente. E devi, inoltre, renderli edotti dei termini di questa licenza, in modo che sappiano quali sono i loro diritti.

Gli sviluppatori che usano la GNU GPL proteggono i tuoi diritti in due fasi: (1) affermando il proprio diritto d’autore sul software, e (2) offrendoti, con questa Licenza, la possibilità di copiare, distribuire e/o modificare la loro opera.

Per la tutela degli sviluppatori e degli autori, la GPL afferma chiaramente che non esista garanzia per questo software libero. Nell’interesse di utenti ed autori, la GPL prevede che ogni modifica apportata all’opera originaria, sia, in essa, chiaramente indicata, in modo che eventuali difetti del programma non siano attribuiti erroneamente agli autori delle precedenti versioni.

Alcuni dispositivi vengono progettati per impedire agli utenti finali di installare od eseguire versioni di software differenti rispetto a quelle in essi contenute originariamente, benché il produttore conservi tale facoltà. Questo è, fondamentalmente, incompatibile con lo scopo di
protezione della libertà degli utenti di modificare il software. Il modello sistematico di un abuso siffatto si verifica per quella categoria di prodotti per uso individuale, e ciò rende questo abuso maggiormente insopportabile. Per questo motivo, abbiamo plasmato questa versione della GPL in modo da impedire a questi prodotti di porre in essere questo tipo di abusi. Se problemi dello stesso tipo dovessero verificarsi anche in altri campi, staremo pronti ad estendere questa clausola anche a quei campi con le versioni future della GPL, nei limiti richiesti dalla tutela della libertà degli utenti.

Inoltre qualsiasi programma è costantemente messo in pericolo dai brevetti. Gli Stati non dovrebbero permettere ai brevetti di limitare lo sviluppo e l’uso del software per computer destinati al grande pubblico, ma con riferimento ai Paesi in cui ciò sia consentito, vogliamo evitare il pericolo che i brevetti applicati al software libero lo rendano, di fatto, proprietario. Per evitare questo, la GPL fa in modo che i brevetti non possano essere utilizzati per rendere il programma non-libero.

Seguono i precisi termini e condizioni per copiare, distribuire e modificare l’oggetto della presente licenza.

TERMINI E CONDIZIONI

0. Definitions.

“Questa licenza” si riferisce alla versione 3 della GNU General Public License.

“Copyright” si riferisce alla legge relativa al diritto d’autore che si applica ad ogni tipo d’opera, fosse pure una maschera per semiconduttori.

“Il Programma” si riferisce ad ogni opera tutelabile dalle norme sul diritto d’autore per mezzo di questa Licenza. Per riferirsi al licenziatario si utilizza il termine “tu”. “Licenziatari” e “destinatari” possono essere singoli soggetti o persone giuridiche.

“Modificare” un’opera significa copiarla o adattarla in tutto o in parte di modo che per tale attività risulti necessario un permesso dell’autore, tranne il caso in cui si esegua una copia esatta dell’opera stessa. Il lavoro derivato da tale attività è chiamato “versione modificata” dell’opera originaria o “opera derivata” dall’opera originaria.

Per “opera tutelata” si intende sia il Programma che un’opera basata sul Programma.

“Propagare” un’opera significa fare ciò che, senza il permesso del titolare dei diritti, ti renderebbe perseguibile per violazione delle norme sul diritto d’autore applicabili, esclusa la mera esecuzione su un computer o la modifica di una copia ad uso strettamente personale. La propagazione include l’attività di copiatura, distribuzione (con o senza modifiche), la condivisione in pubblico e, in taluni Paesi, anche altre attività analoghe.

Con il termine “distribuire”, riferito ad un’opera, si intende qualsiasi tipo di propagazione che consenta a terzi di fare o ricevere copie. La mera interazione con un utente in rete, senza che vi sia un trasferimento di una copia, non può essere considerato distribuzione.

Vengono fornite “adeguate informazioni legali” quando un’interfaccia interattiva mostri tali informazioni in modo agevolmente leggibile e le stesse contengano esplicito riferimento a (1) un’appropriata nota d’autore e, (2) renda edotto l’utente sull’assenza di garanzia (esclusa quella fornita dalle garanzie appositamente pattuite), sul fatto che i licenziatari debbano ritrasmettere l’opera sotto questa Licenza e sul modo per visualizzare in modo integrale tale Licenza. Se l’interfaccia presenta una lista di comandi o di opzioni, come ad esempio un menù, uno degli elementi del menù dev’essere dedicato al rispetto dei criteri
appena indicati.

1. Il Codice Sorgente.

Per “codice sorgente” di un’opera si intende la forma preferenziale attraverso la quale si possano apportare modifiche all’opera stessa. Per “codice oggetto” si intende qualsiasi forma dell’opera diversa dal codice sorgente.

Per “Interfaccia Standard” si intende l’interfaccia che risponde ad uno standard ufficiale definito da un ente di standardizzazione riconosciuto o, nel caso di interfacce specifiche per un particolare linguaggio di programmazione, una interfaccia che è largamente utilizzata dagli sviluppatori per operare in tale linguaggio.

Le “librerie di sistema” di un’opera eseguibile includono qualsiasi cosa, che non sia l’opera nella sua interezza, che (a) è incluso nel pacchetto del componente principale, ma che non è parte di esso; e (b) serve unicamente a rendere possibile l’uso dell’opera con tale Componente Principale, o per implementare un’Interfaccia Standard per la quale un’implementazione sia disponibile pubblicamente come codice sorgente. Un “Componente Principale”, in questo contesto, rappresenta il componente essenziale (kernel, window system e così via) dello specifico sistema operativo (ove presente) sul quale l’eseguibile dell’opera gira, o un compilatore ideato per realizzare l’opera, o un interprete del codice oggetto usato per eseguirlo. Il “Sorgente Corrispondente” di un’opera in forma di codice oggetto è l’intero codice sorgente utilizzato per generarlo, installarlo e (nel caso di un eseguibile) eseguire il codice oggetto e modificare l’opera, inclusi gli script per controllare tali attività. Tuttavia, esso non include le Librerie di Sistema o gli strumenti generici o il software liberamente usato per realizzare tali attività ma che non sono parte dell’opera. Ad esempio, il Sorgente Corrispondente include i file di definizione di interfaccia associati ai file sorgente dell’opera, e il codice sorgente delle librerie condivise e sottoprogrammi collegati dinamicamente specificatamente necessari per il programma, ad esempio a causa di stretta comunicazione dati o di controllo di flusso tra questisottoprogrammi e altre parti del programma.Il Sorgente Corrispondente non deve includere niente che gli utenti possano ricreare automaticamente da altre parti del Sorgente Corrispondente.

Il Sorgente Corrispondente di un’opera, nella sua forma di codice sorgente, è l’opera medesima.

2. Permessi di Base.

Tutti i diritti concessi da questa Licenza sono accordati per l’intera durata del diritto d’autore sul Programma, e sono irrevocabili, a patto che le condizioni stabilite siano rispettate. Questa Licenza afferma esplicitamente che hai il diritto di eseguire il Programma in modo illimitato nella sua versione non modificata. L’output generato dall’opera è coperto da questa Licenza solamente se l’output stesso contiene, anche solo in parte, l’opera tutelata. Questa Licenza riconosce i diritti di fair use o altri equivalenti, come stabilito dalle norme sul diritto d’autore.

Puoi creare, eseguire e propagare opere che tu non distribuisci, senza condizioni finché la tua licenza abbia efficacia. Puoi distribuire opere ad altri, al solo fine di ottenere delle modifiche esclusive per te, o che ti forniscano dei servizi per l’esecuzione di queste opere, a patto che tu rispetti i termini di questa Licenza nel distribuire tutto il materiale per il quale tu non sia titolare del diritto d’autore. Essi, in questo modo, creando o eseguendo le opere per te devono farlo a tuo esclusivo beneficio, sotto la tua direzione e controllo, ed a patto che tu impedisca loro di creare delle copie del tuo materiale in casi non previsti dai vostri accordi.

Distribuire in tutti gli altri casi è permesso unicamente se si seguono le condizioni poste qui di seguito. Non è consentito sublicenziare; l’articolo10 lo rende assolutamente inutile.

3. Tutelare i Diritti degli Utenti dalla Legge Anticirconvenzione (DMCA – EUCD)

L’opera non può essere considerata come parte di una efficace misura tecnologica in applicazione di qualunque legge che adempia alle statuizioni di cui all’art. 11 del trattato WIPO sul diritto d’autore, adottato il 20 dicembre 1996, o leggi similari che proibiscano o limitino l’elusione di queste misure.

Quando distribuisci un’opera tutelata da questa Licenza, rinunci ad ogni pretesa di proibire l’elusione di efficaci misure tecnologiche nel limite in cui l’elusione si realizzi a causa del mero esercizio dei diritti, previsti da questa Licenza, sull’opera; e rinunci ad ogni futura pretesa di porre dei limiti ad operazioni o modifiche dell’opera come attacchi all’efficace misura tecnologica, contro i diritti degli utenti, tuoi o di terzi che impediscano l’elusione delle efficaci misure tecnologiche.

4. Conveying Verbatim Copies.

Puoi distribuire copie identiche del sorgente del Programma, su qualsiasi supporto, a patto che tu pubblichi su ciascuna copia, in modo cospicuo ed appropriato, una nota d’autore; ti impegni a lasciare intatte tutte le note che riguardino questa Licenza ed a stabilire che ogni termine non-permissivo aggiunto, secondo quanto disposto dall’articolo 7, è valido per il codice nella sua interezza; lasci inalterato ogni riferimento all’assenza di garanzia; e fornisci a tutti i destinatari una copia di questa Licenza insieme al Programma.

Puoi chiedere o meno, in corrispettivo il pagamento di una somma di danaro per ciascuna copia che diffondi, e puoi offrire a pagamento un supporto o una garanzia aggiuntiva.

5. Conveying Modified Source Versions.

Puoi diffondere un’opera basata sul Programma, o le modifiche per riprodurla a partire dal Programma, nella forma di codice sorgente secondo i termini dell’art. 4, alla condizione che tu rispetti tutte le seguenti condizioni:

a) L’opera deve riportare informazioni adeguate sul fatto che è stata da te modificata, ed in che data è stata fatta la modifica.
b) L’opera deve recare informazioni adeguate che affermino che essa è rilasciata sotto questa Licenza e sotto le condizioni aggiuntive secondo quanto indicato dall’articolo 7. Questa condizione sostituisce quella espressa alla sezione 4 di “lasciare intatti tutti gli avvisi”.
c) Devi licenziare l’opera nella sua interezza sotto questa Licenza senza alcuna distinzione tra soggetti che ne ricevano una copia. Questa Licenza sarà pertanto applicata, assieme ad eventuali clausole aggiunte ai sensi dell’art. 7, all’opera nel suo complesso, ed a tutte le sue
parti, indipendentemente dalla forma di pacchettizzazione. Questa Licenza non consente di licenziare l’opera in difformità da quanto stabilito, ma non invalida i patti contrari ammesso che tu lo abbia ricevuto in forma distinta da questa Licenza.
d) Se l’opera ha delle interfacce utente interattive, ciascuna deve mostrare delle Adeguate Informazioni Legali; tuttavia, se il Programma ha delle interfacce interattive che non visualizzano normalmente delle Adeguate Informazioni Legali, allora nemmeno il tuo programma sarà obbligato a visualizzarle.

La riunione di un’opera coperta da questa Licenza assieme ad altre opere separate e indipendenti, che non siano per loro natura estensioni del Programma, e che non sono combinate con esso a formare un nuovo differente programma, in uno stesso supporto di memorizzazione o di distribuzione, è detto “aggregato” se la riunione delle opere ed il nuovo diritto d’autore derivante al soggetto che ha eseguito l’aggregazione, non sono utilizzati per limitare l’accesso o i diritti che agli utenti derivano delle licenze delle singole opere componenti l’aggregazione. L’inclusione di un programma coperto da questa Licenza in un’aggregazione di opere non comporta l’applicazione di questa Licenza alle altre opere raccolte insieme.

6. Conveying Non-Source Forms.

Puoi diffondere un programma coperto da questa Licenza in formato di codice oggetto secondo i termini degli articoli 4 e 5, ammesso che tu fornisca anche il Corrispondente Codice Sorgente in formato comprensibile da un computer secondo i termini di questa Licenza, in uno dei seguenti modi:

a) Distribuendo il codice oggetto in, o contenuto in, un prodotto fisico (inclusi i mezzi fisici di distribuzione), unitamente al Corrispondente Codice Sorgente su un supporto fisico duraturo comunemente utilizzato per lo scambio di software;
b) Distribuendo il codice oggetto in, o contenuto in, un prodotto fisico (inclusi i mezzi fisici di distribuzione), accompagnato da un’offerta scritta, valida per almeno tre anni e valida per tutto il tempo in cui offri “ricambi” o assistenza di supporto per quel modello di prodotto, di fornire a chiunque possieda il codice oggetto o (1) una copia del Sorgente Corrispondente di tutto il software contenuto nel prodotto coperto da questa Licenza, su un supporto fisico duraturo comunemente utilizzato per lo scambio di software, ad un prezzo non superiore al costo ragionevole per effettuare fisicamente tale distribuzione del sorgente, oppure (2) accesso alla copia del Sorgente Corrispondente attraverso un server di rete senza alcun costo aggiuntivo;
c) Distribuendo copie singole del codice oggetto assieme ad una copia dell’offerta scritta di fornire il Sorgente Corrispondente. Questa possibilità è permessa soltanto occasionalmente e per finalità non commerciali, e solo se tu hai ricevuto il codice oggetto assieme ad una tale offerta, in accordo all’art. 6 lett. b);
d) Distribuendo il codice oggetto mediante accesso da un luogo predeterminato (gratis o dietro pagamento di un prezzo), e offrendo un accesso equivalente al Sorgente Corrispondente nello stesso luogo e senza costi aggiuntivi. Non devi pretendere che i destinatari prelevino necessariamente anche il Sorgente Corrispondente assieme al codice
oggetto. Se il luogo dal quale copiare il codice oggetto è un server di rete, il Sorgente Corrispondente può trovarsi su un server differente (gestito da te o da terze parti) che fornisca funzionalità equivalenti per il prelevamento, a patto che tu fornisca delle indicazioni chiare accanto al codice oggetto che indichino dove trovare il Sorgente Corrispondente. Indipendentemente da quale server ospiti il Sorgente Corrispondente, tu rimani obbligato ad assicurare che esso rimanga disponibile per tutto il tempo necessario a soddisfare queste condizioni.
e) Distribuendo il codice oggetto mediante trasmissione peer-to-peer, a patto che tu informi gli altri peer circa il luogo in cui il codice oggetto e il Sorgente Corrispondente sono gratuitamente offerti al pubblico secondo i termini dell’articolo 6 lett. d).

Una porzione del codice oggetto autonoma rispetto all’opera, il cui sorgente non sia ricompreso nel Codice Sorgente Corrispondente, come se si trattasse di una Libreria di Sistema, non deve essere obbligatoriamente distribuita unitamente al codice oggetto del
programma.

Per “Prodotto Utente” si intende sia (1) un “prodotto consumer”, cioè qualunque bene materiale normalmente utilizzato per scopi personali, familiari o domestici, sia (2) qualunque cosa progettata o commercializzata per essere utilizzata in ambiente domestico. Nelle ipotesi dubbie di classificazione di un prodotto come “prodotto consumer”, si dovrà aver riguardo, al fine della soluzione del dubbio, sull’effettivo ambito di applicazione del bene. “Normalmente utilizzato”, con riferimento ad un prodotto ricevuto da un utente, indica un uso tipico o comune di quella determinata specie di prodotto, indipendentemente dalla qualifica dell’utente o dal modo in cui l’utente specifico utilizza, o si aspetta o ci si aspetta che utilizzi, il prodotto. Un prodotto è un “prodotto consumer” indipendentemente dal fatto che possa avere usi commerciali, industriali o diversi da quelli “consumer”, a meno che questi usi non rappresentino il solo modo utile di utilizzare il prodotto in questione.

Le “Informazioni di Installazione” di un Prodotto Utente comprendono metodi, procedure, chiavi di autorizzazioni o altre informazioni necessarie per installare ed eseguire versioni modificate di un programma coperto da questa Licenza all’interno di un Prodotto Utente, a partire da versioni modificate dei suoi Sorgenti Corrispondenti. Tali informazioni devono poter assicurare che il funzionamento del codice oggetto modificato non sia, in nessun caso, proibito o limitato per il solo fatto che siano state apportate delle modifiche.

Se distribuisci un codice oggetto secondo le condizioni di questo articolo in, o assieme, o specificatamente per l’uso in o con un Prodotto Utente, e la distribuzione avviene come parte di una transazione nella quale il diritto di proprietà e di uso del Prodotto Utente viene trasferito al destinatario per sempre o per un periodo prefissato (indipendentemente dal tipo di transazione), il Sorgente Corrispondente distribuito secondo le condizioni di questo articolo deve essere accompagnato dalle Informazioni di Installazione. Questa condizione non è richiesta se nè tu nè una terza parte ha la possibilità di installare versioni modificate del codice oggetto sul Prodotto Utente (ad esempio, se l’opera è inglobata su una ROM).

Il requisito di fornire delle Informazioni di Installazione non implica che venga fornito supporto, garanzia o aggiornamenti per un’opera che sia stata modificata o installata dal destinatario, o per il Prodotto Utente in cui esso è stato modificato o installato. L’accesso ad una rete può essere negato se le modifiche apportate impattano materialmente sull’operatività della rete o se violano le regole e i protocolli di comunicazione attraverso la rete.

Il Sorgente Corrispondente distribuito, e le Informazioni di Installazione fornite, in conformità a quest’articolo, devono essere in un formato che sia pubblicamente documentato (e con una implementazione pubblicamente disponibile in formato di codice sorgente), e non devono richiedere speciali password o chiavi per essere aperte, lette o
copiate.

7. Condizioni aggiuntive.

Le “Condizioni Aggiuntive” sono condizioni che integrano le condizioni di questa Licenza derogando a una o più condizioni sopra elencate. Le condizioni aggiuntive applicabili all’intero Programma devono essere considerate come se fossero incluse in questa Licenza, a patto che esse siano valide secondo le normative vigenti. Se alcune condizioni aggiuntive riguardano soltanto ad alcune parti del Programma, quelle parti possono essere utilizzate separatamente sotto le stesse condizioni (NDR aggiuntive), ma l’intero Programma rimane sottoposto a questa Licenza senza riferimento ad alcuna condizione aggiuntiva.

Quando distribuisci una copia di un’opera coperta da questa Licenza, puoi, a tua discrezione, eliminare qualunque condizione aggiuntiva dalla copia, o da parte di essa. (Le Condizioni Aggiuntive possono essere scritte in maniera tale da richiedere la loro rimozione in certi casi di modifica del Programma). Puoi aggiungere Condizioni Aggiuntive su materiale, aggiunto da te ad un’opera coperta da questa Licenza, per le quale hai, o puoi garantire, un’adeguata licenza di copyright.

Indipendentemente da qualunque altra condizione di questa Licenza, per il materiale che aggiungi ad un’opera coperta da questa Licenza, puoi (se autorizzato dai legittimi detentori del copyright per il suddetto materiale) integrare la Licenza con altre condizioni purché:

a). Dichiarino l’inesistenza di garanzia o limitino la responsabilità del Programma in maniera differente rispetto a quanto riportato nelle sezioni 15 e 16 di questa Licenza; oppure b). Richiedano la conservazione di specifiche e adeguate note legali o note di attribuzione ad autori nel materiale o assieme alle Adeguate Informazioni Legali mostrate dal Programma che lo contiene; oppure c). Proibiscano di fornire informazioni errate o ingannevoli sull’origine e la provenienza del materiale in oggetto, o richiedano che versioni modificate di tale materiale riportino un marchio differente rispetto a quello della versione originale; oppure d). Limitino l’utilizzo per scopi pubblicitari del nome dei detentori del copyright o degli autori del materiale; oppure e). Dichiarino di rinunciare a quelle prerogative che le leggi sulla proprietà intellettuale offrono circa l’uso di nomi, marchi di fabbrica o similari; oppure f). Richiedano l’indennizzo dei licenziatari e degli autori delle opere da parte di chi distribuisce le opere (o versioni modificate delle stesse) con l’assunzione di obblighi di garanzia nei confronti del destinatario, per qualunque responsabilità che questi impegni contrattuali dovessero imporre direttamente ai suddetti licenziatari ed autori.

Tutte le altre condizioni aggiuntive che siano non-permissive sono considerate “ulteriori restrizioni”, secondo il significato specificato all’articolo 10. Se il Programma che hai ricevuto (o parte di esso) contiene degli avvisi che indichino che ad esso si applichi questa Licenza unitamente ad altra clausola che sia del tipo “ulteriore restrizione” allora puoi rimuovere quest’ultima condizione [NDR o clausola]. Se una licenza contiene restrizioni ulteriori ma permette di rilicenziare o distribuire l’opera con questa Licenza, allora puoi unire all’opera originaria anche materiale coperto dalle condizioni di quella licenza, a patto che le ulteriori restrizioni non compaiano nelle versioni rilicenziate o ridistribuite.

Se aggiungi ad un’opera coperta da questa Licenza delle condizioni aggiuntive in conformità a questo articolo, devi aggiungere anche, nei file sorgenti corrispondenti, un avviso che riassuma le condizioni aggiuntive applicate a quei file, ovvero un avviso che specifichi dove è possibile trovare copia delle condizioni aggiuntive.

Tutte le Condizioni aggiuntive, permissive o non-permissive, devono essere espresse in una separata licenza scritta, o indicate nella licenza come eccezioni della stessa; in entrambi i casi valgono le condizioni succitate.

8. Clausola risolutiva.

Non puoi propagare o modificare l’opera in modo difforme da quanto espressamente consentito da questa Licenza. Qualunque tentativo di propagare o modificare altrimenti il Programma costituisce violazione di questa Licenza, e determina l’immediata cessazione dei diritti garantiti dalla medesima (comprese tutte le eventuali licenze di brevetto garantite ai sensi del terzo paragrafo della sezione 11).

In ogni caso, se provochi la cessazione degli effetti della violazione di questa Licenza (NDR. si potrebbe chiamare “ravvedimento operoso”), allora la tua licenza sortisce nuovamente effetti in modo (a) sottoposto a condizione sospensiva che il titolare del diritto d’autore sull’opera non manifesti la volontà di ritenerti decaduto dalla licenza; oppure (b) in via permanente se il detentore del diritto d’autore non comunica entro 60 giorni dal momento in cui hai determinato la cessazione della violazione della Licenza, non ti comunica di voler far valere la clausola risolutiva di questa Licenza.

Inoltre, la tua licenza derivante da un singolo titolare del diritto d’autore, riassume efficacia in maniera incondizionata se: la notifica della violazione è eseguita in modo completo; si tratta di una prima notifica di violazione, in assoluto (con riferimento, quindi, ad ogni altra opera) da parte del medesimo titolare nei tuoi confronti; e se hai posto fine alla violazione entro 30 giorni dal ricevimento della notifica di violazione.

La cessazione dei tuoi diritti come specificato in questo articolo non si estende ai terzi che abbiano ricevuto copie o diritti da te in base a questa Licenza. Se i tuoi diritti cessano e non sono ristabiliti in via permanente, diventi incompatibile a ricevere nuove licenze per la stessa opera, secondo quanto stabilito nella sezione 10.

9. Acceptance Not Required for Having Copies.

Non devi necessariamente accettare i termini di questa Licenza al solo fine di ottenere o eseguire una copia del Programma. Le propagazioni eventuali di un’opera come semplice conseguenza dell’utilizzo di comunicazioni peer-to-peer per la ricezione di una copia non richiedono l’accettazione della Licenza. In ogni caso, il diritto di propagare e modificare l’opera deriva unicamente da questa Licenza. Queste azioni, in assenza dell’accettazione della Licenza costituirebbero violazione del diritto d’autore. Pertanto l’atto di modificare o propagare l’opera costituisce una accettazione implicita di questa Licenza.

10. Automatic Licensing of Downstream Recipients.

Ogni qual volta distribuisci un’opera coperta da questa Licenza, il destinatario riceve automaticamente l’autorizzazione – da parte del titolare del diritto d’autore – di eseguire, modificare e propagare l’opera soggetta a questa Licenza. Non sei ritenuto responsabile del
rispetto di questa Licenza da parte di terze parti. Per “transazione sull’entità” [NDR: operazione che incide fortemente sull’assetto organizzativo di una società] intendiamo: quell’accordo teso a trasferire il controllo di un’organizzazione o, sostanzialmente tutto il suo patrimonio; o anche la scissione e la fusione societaria. Se la propagazione di un’opera coperta da questa Licenza è determinata dalla transazione sull’entità di un’organizzazione, allora qualsiasi soggetto che abbia preso parte alla transazione e che [NDR … in conseguenza di essa…] riceve una copia del programma riceve allo stesso tempo qualsiasi licenza [NDR inteso come autorizzazione] sull’opera che il dante causa [NDR: inteso come quell’entità che non esiste più in conseguenza della “transazione” e i cui precedenti diritti e le cui precedenti obbligazioni sono stati trasferiti al/alle entità derivanti dal procedimento di “transazione”] aveva o poteva, comunque, ridistribuire ai sensi dell’articolo precedente [NDR art. 9], oltre al diritto di ottenere il Sorgente Corrispondente dell’opera dal dante causa, se quest’ultimo lo aveva o può comunque procurarselo in modo agevole.

Non puoi imporre ulteriori restrizioni all’esercizio dei diritti assicurati o dichiarati in questa Licenza. Per esempio, non puoi imporre un prezzo, una royalty, o altri costi per l’esercizio dei diritti garantiti da questa Licenza, e non puoi intraprendere azioni legali (e nemmeno proporre controquerele) affermando che siano stati violati dei brevetti a causa della creazione, dell’uso, della vendita, della messa in vendita o dell’importazione del Programma o di ogni sua parte.

11. Brevetti.

Un “contribuente” è il detentore del diritto d’autore che autorizzal’uso, sotto questa Licenza, di un Programma o di un’opera sulla quale si basa il Programma. Il lavoro in tal modo licenziato viene chiamato “versione del contribuente”.

I “diritti essenziali di brevetto” del contribuente comprende tutti i brevetti detenuti o controllati da lui, sia che li abbia già acquisiti sia che si appresti ad acquisirli; che potrebbero essere violati attraverso una qualsivoglia attività (ricompresa tra quelle consentite da questa Licenza) di creazione, utilizzazione o alienazione della versione del contribuente, ma non ricomprendono [NDR i diritti essenziali di brevetto] i diritti che potrebbero essere violati unicamente in conseguenza di una modificazione ulteriore della versione del contribuente. In relazione a questa definizione, il termine “controllo” include il diritto di concedere sottolicenze di brevetto in maniera rispettosa delle condizioni di questa Licenza.

Ciascun contribuente ti conferisce una licenza di brevetto senza alcun diritto di esclusiva, senza limitazioni spaziali e senza richiedere il pagamento di royalty, al fine di creare, utilizzare, vendere, mettere in vendita, importare, modificare e propagare il contenuto della sua versione-contribuente.

Nei tre articoli successivi, per “licenza di brevetto” si intende qualunque accordo o contratto [NDR a prescindere dal nomen juris che le parti gli abbiano attribuito] in cui una parte si impegna a non far valere i diritti derivanti dal brevetto (come ad esempio un permesso esplicito di utilizzare un brevetto o un negozio di rinuncia all’azione relativa alla violazione di un brevetto). “Conferire” siffatta licenza di brevetto a qualcuno significa perfezionare un negozio o un contratto di non rivendicazione di brevetto nei suoi confronti.

Se distribuisci un’opera coperta da questa Licenza, confidando consapevolmente su una licenza di brevetto, e il Sorgente Corrispondente dell’opera non è stato reso disponibile perché tutti possano copiarlo liberamente, senza dover pagare alcunché per tale copia e nei termini stabiliti da questa Licenza – attraverso un server di rete pubblicamente accessibile o tramite altri mezzi facilmente accessibili – allora devi (1) fare in modo che il Sorgente Corrispondente sia reso disponibile come indicato sopra; oppure (2) rinunciare ai benefici della licenza di brevetto per quella particolare opera; oppure (3) impegnarti, nel rispetto dei termini di questa Licenza, di estendere la licenza di brevetto ad ogni ulteriore destinatario. “Confidare consapevolmente” significa che tu sei a conoscenza del fatto che, se non fosse presente la licenza di brevetto, il tuo distribuire l’opera in un Paese, o il mero utilizzo dell’opera in un Paese, potrebbe violare uno o più brevetti che in quel Paese puoi ragionevolmente immaginare che siano validi.

Se, come conseguenza principale o accessoria di una transazione o accordo, distribuisci (o propaghi agevolando la distribuzione di) un’opera coperta da questa Licenza, e concedi una licenza di brevetto ad alcuni soggetti che ricevono l’opera autorizzandoli ad utilizzare, propagare, modificare o distribuire una specifica copia dell’opera, allora la licenza di brevetto che concedi deve intendersi automaticamente concessa a tutti i destinatari [NDR destinatari originari dell’opera] dell’opera e delle opere derivate.

Una licenza di brevetto è “discriminatoria” se non determina al suo interno l’ambito di efficacia; se proibisce l’esercizio di, o è condizionata al non esercizio di uno o più diritti specificamente concessi da questa Licenza. Non puoi distribuire un’opera tutelata da questa Licenza facendo parte di un accordo con terzi impegnati nell’attività di distribuzione commerciale di software, in cui paghi il terzo in proporzione alla tua attività di distribuzione dell’opera, e in base al quale [NDR accordo] il terzo concede, ai soggetti che riceveranno da te le opere coperte da questa Licenza, una licenza di brevetto discriminatoria (a) unitamente alle copie delle opere da te distribuite (o copie create a partire da esse), ovvero (b) principalmente per – e unitamente a – prodotti specifici o aggregazioni di opere che contengano anche quella coperta da questa Licenza, a meno che tu abbia aderito all’accordo di cui sopra – o che la licenza di brevetto sia stata rilasciata – prima del 28 marzo 2007.

Nessuna parte di questa Licenza può essere interpretata nel senso di ritenere esclusa o limitata ogni licenza od altra eccezione opponibile alla violazione che possa altrimenti derivarti dalla normativa vigente in materia di brevetti.

12. No Surrender of Others’ Freedom.

Se ti vengono imposte delle condizioni (dalla decisione di un’autorità giudiziaria, da un contratto od in altro modo) che si pongano incontrasto con le statuizioni di questa Licenza, queste non ti esonerano, comunque, dal rispetto delle condizioni di questa Licenza. Se non puoi distribuire un’opera coperta da questa licenza in modo da soddisfare contemporaneamente tutti gli obblighi derivanti da questa Licenza ed ogni obbligo conseguente, allora non dovresti distribuire affatto l’opera. Ad esempio, se accetti delle condizioni che ti obblighino a chiedere il pagamento di una royalty per l’ulteriore distribuzione da quelli a cui tu distribuisci il Programma, l’unico modo per soddisfare sia queste condizioni che questa Licenza sarebbe di evitare del tutto la distribuzione del Programma.

13. Use with the GNU Affero General Public License.

Indipendentemente da qualunque altra condizione espressa da questa Licenza, hai la facoltà di collegare o combinare qualunque opera coperta da questa Licenza con un’opera rilasciata sotto la versione 3 della licenza GNU Affero General Public License, ottenendo così un’unica opera composta, e di distribuirne l’opera finale. Le condizioni di questa Licenza continuano a trovare efficacia per le parti relative all’opera che siano coperte da questa Licenza, mentre le condizioni speciali della GNU Affero General Public License, sezione 13, riguardanti l’interazione mediante rete, saranno applicate all’opera finale [NDR derivante dal collegamento o dalla commistione delle opere].

14. Revised Versions of this License.

La Free Software Foundation può in ogni tempo pubblicare delle versioni rivedute e/o nuove della GNU General Public License. Tali versioni saranno simili nello spirito, alla presente versione, ma potrebbero differire nei dettagli al fine di affrontare problemi e difficoltà che si prospetteranno in futuro.

Ogni versione della Licenza si distingue dalle altre in base ad un numero identificativo. Se il Programma specifica che si applica a sé stesso una certa versione della GNU General Public License, “o qualunque altra versione successiva”, hai la possibilità di seguire condizioni e
termini di quella specifica versione o di qualunque altra versione successiva pubblicata dalla Free Software Foundation. Se il Programma non specifica un numero di versione della GNU General Public License, puoi scegliere qualunque versione della GNU General Public License pubblicata dalla Free Software Foundation.

Se il Programma specifica che un soggetto delegato può decidere quali versioni future della GNU General Public License possano essere utilizzate, allora la scelta pubblica di una determinata versione fatta in modo indeterminato ti autorizza a scegliere quale versione della Licenza applicare al Programma.

Versioni successive della Licenza potranno conferirti ulteriori diritti o modificarli. Tuttavia non sarà imposto alcun obbligo ulteriore agli autori o ai titolari del diritto d’autore in conseguenza della tua scelta di adottare una piuttosto che un’altra versione della Licenza.

15. Disclaimer of Warranty.

NON C’E’ NESSUNA GARANZIA PER IL PROGRAMMA, PER QUANTO CONSENTITO DALLA NORMATIVA VIGENTE. FATTI SALVI I CASI IN CUI SIA ALTRIMENTI STABILITO PER ISCRITTO, I TITOLARI DEL DIRITTO D’AUTORE E/O ALTRE PARTI OFFRONO IL PROGRAMMA “COSI’ COME È” SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, NE’ ESPRESSA NE’ IMPLICITA, INCLUSE – MA NON LIMITATE A – LE GARANZIE DI COMMERCIABILITA’ O DI UTILIZZABILITA’ PER UN PARTICOLARE SCOPO. L’INTERO RISCHIO CONCERNENTE QUALITA’ E PRESTAZIONI DEL PROGRAMMA E’ A TUO CARICO. SE IL PROGRAMMA DOVESSE PRESENTARE DEI DIFETTI, I COSTI DI MANUTENZIONE SONO A TUO CARICO, COME ANCHE QUELLI DI RIPARAZIONE O CORREZIONE.

16. Limitation of Liability.

IN NESSUN CASO, A MENO CHE NON SIA RICHIESTO DALLA NORMATIVA VIGENTE O CONCORDATO PER ISCRITTO, I TITOLARI DEL DIRITTO D’AUTORE, O QUALUNQUE ALTRA PARTE CHE MODIFICA E/O DISTRIBUISCE IL PROGRAMMA SECONDO LE CONDIZIONI CHE PRECEDONO, POSSONO ESSERE RITENUTI RESPONSABILI, NEI TUOI CONFRONTI, PER DANNI, INCLUSO QUALUNQUE DANNO GENERICO, SPECIALE, INCIDENTALE O CONSEGUENTE DOVUTO ALL’USO O ALL’IMPOSSIBILITA’ D’USO DEL PROGRAMMA (INCLUSO – MA NON LIMITATI A – IL DANNO DERIVANTE DA PERDITE DI DATI, CORRUZIONE DI DATI, PERDITE SOSTENUTE DA TE O DA TERZI O L’IMPOSSIBILITA’ DEL PROGRAMMA A FUNZIONARE ASSIEME AD ALTRI PROGRAMMI), ANCHE NEL CASO IN CUI IL DETENTORE O LE ALTRE PARTI SIANO STATI AVVISATI CIRCA LA POSSIBILITA’ DI TALI EVENTUALITÀ DANNOSE.

17. Interpretation of Sections 15 and 16.

Se l’esclusione della garanzia e la limitazione di responsabilità descritte supra non hanno efficacia, in un Paese, a causa delle loro condizioni, le corti di giustizia devono applicare la norma locale che più si avvicini al rifiuto assoluto di qualsivoglia responsabilità civile relativa al Programma, a meno che una garanzia o una assunzione di responsabilità scritta non sia stata conferita per una copia del Programma in cambio di un corrispettivo.

END OF TERMS AND CONDITIONS

Come applicare questre condizioni di Licenza ai vostri programmi

 

Se sviluppi un nuovo programma, e vuoi che esso sia della massima utilità, il modo migliore è renderlo software libero in modo che chiunque possa ridistribuirlo e modificarlo secondo i termini di questa Licenza.

 

Per fare ciò, allega le seguenti note informative al programma. Il modo migliore è inserirle all’inizio di ciascun file sorgente, al fine di rimarcare adeguatamente la mancanza di garanzia; ciascun file dovrebbe inoltre contenere la dichiarazione di copyright e un riferimento al posto in cui è possibile ottenere la versione completa delle note informative.

 

<one line to give the program’s name and a brief idea of what it does.>

 

Copyright (C) <year> <name of author>

 

This program is free software: you can redistribute it and/or modify it under the terms of the GNU General Public License as published by the Free Software Foundation, either version 3 of the License, or (at your option) any later version.

 

This program is distributed in the hope that it will be useful, but WITHOUT ANY WARRANTY; without even the implied warranty of MERCHANTABILITY or FITNESS FOR A PARTICULAR PURPOSE. See the GNU General Public License for more details.

 

You should have received a copy of the GNU General Public License along with this program. If not, see http://www.gnu.org/licenses/.

 

Inoltre, aggiungi le informazioni necessarie a contattarti via posta ordinaria o via posta elettronica.

 

Se il programma interagisce mediante terminale, fai in modo che visualizzi, quando viene avviato in modalità interattiva, un breve messaggio come quello che segue:

 

<program> Copyright (C) <year> <name of author>

 

This program comes with ABSOLUTELY NO WARRANTY; for details type show w. This is free software, and you are welcome to redistribute it under certain conditions; type show c for details.

 

Gli ipotetici comandi show w e show c devono visualizzare le parti corrispondenti della GNU General Public License. Naturalmente i comandi del tuo programma potrebbero essere differenti; per una interfaccia di tipo GUI, dovresti usare un bottone “About” o “Info”.

 

Devi inoltre fare in modo che il tuo datore di lavoro (se lavori come programmatore presso terzi) o la tua scuola, eventualmente, firmino una “rinuncia al copyright” sul programma, se necessario. Per maggiori informazioni su questo punto, e su come applicare e rispettare la GNU GPL, consultare la pagina http://www.gnu.org/licenses/.

 

La GNU General Public License non consente di incorporare il programma all’interno di software proprietario. Se il tuo programma è una libreria di funzioni, potresti ritenere più opportuno consentire il collegamento tra software proprietario e la tua libreria. Se è questo ciò che vuoi, allora utilizza la GNU Lesser General Public License anziché questa Licenza, ma prima leggi http://www.gnu.org/philosophy/why-not-lgpl.html.

Leave a comment